Uno sguardo raro: il festival internazionale del cinema sulle malattie rare

Start time 2019-01-28
Finished Time 2019-02-03
Content

Si è svolta dal 28 gennaio al 3 febbraio la 4° edizione dell’appuntamento romano che racconta le patologie meno comuni attraverso filmati e documentari.

Uno sguardo raro nasce nel 2016 per raccontare cosa significa vivere in modo diverso e stimolare, attraverso la narrazione cinematografica e audiovisiva, una riflessione su come raccontare questo particolare tema con registri di comunicazione innovativi e ad alto impatto emotivo. I malati rari e le associazioni dei pazienti che li affiancano nel loro percorso quotidiano, fatto di piccole e grandi conquiste, hanno raccolto la sfida di raccontare al mondo la loro realtà e cosi, negli anni, hanno prodotto delle opere in cui aprono il loro complesso universo al pubblico.

L’edizione 2019, dal tema “raro ma non solo”, si è svolta a Roma dal 28 gennaio al 3 febbraio. Si tratta di un festival ”portatore sano di emozioni”, fatto di storie che raccontano quanto si possano superare i propri limiti fisici e non solo. Hanno partecipato al concorso più di 800 film, tra corti e documentari, provenienti da 83 diversi paesi del mondo. Tra questi 124 dall’Iran, 113 dall’ Italia, 80 dall’India, 46 dalla Turchia, 80 dagli Stati Uniti, fino ad arrivare ai 2 dal Giappone e 1 dall’Uzbekistan. Sono stati 21 i contributi selezionati per la fase finale che si sono contesi 12 diversi premi.

I partecipanti da tutto il mondo hanno descritto la realtà di chi convive quotidianamente con una patologia rara. “L’obiettivo – ha sottolineato la direzione artistica – è quello di promuovere le migliori opere video sulle malattie rare e creare un punto d’incontro tra il cinema e questo mondo. La nostra missione diventa quindi trasformare l’invisibilità dei malati rari in visibilità e vogliamo raccontare il “vivere diverso” per far riflettere sull’importanza della comprensione, dell’inclusione e della gentilezza”.

Per avere maggiori informazioni su “Uno sguardo raro”: https://www.unosguardoraro.org/